:: L'Agenzia
:: I Luoghi Yes
:: Strutture Yes
:: Offerte
:: Vantaggi Yes
:: Vivi Ischia
 
 
 
 
Ischia
 

Capoluogo del benessere, e la più grande delle isole dell’arcipelago campano, Ischia è custode di natura pura, di bellezza incontaminata e di tanti panorami mozzafiato.
L’isola, divisa in sei comuni: Barano d’Ischia, Casamicciola Terme, Forio, Ischia, Lacco Ameno e Serrara Fontana, rappresenta un poliedrico mondo fatto di mare e monte.
Un territorio leggermente collinare, che oltre a donare un finissimo vino doc, ospita un rigogliosa natura che ha colori forti dei boschi del Monte Epomeo e raffinate ed esotiche “ambientazioni verdi” del Parco de La Mortella, assolutamente da visitare. Ma Ischia è anche e soprattutto mare. Mare e spiaggia da vivere: dalla lunga Maronti di Barano che arriva fino al porticciolo di Sant’Angelo, l’isola piccola, alla giovane e vivace Cava dell’Isola a Forio. Ed è proprio sulla spiaggia, che la “magia Ischia” si rivela in tutta la sua natura. E’ un’esperienza da non perdere il bagno a Sorgeto di Forio o ai Bagnietielli di Casamicciola nelle conche naturali di acqua calda. Ma Ischia, originariamente, oltre che da vivere nelle terme o sulle spiagge è un’isola da vedere.
Qui, infatti, ci sono secoli e secoli di storia. A Lacco Ameno, comune piccolo e raffinato è possibile visitare il Museo degli Scavi Archeologici di Santa Restituta, sotto l’omonina Chiesa, e il Museo di Villa Arbusto dove è custodita la famosa “Coppa di Nestore”. Ma Villa Arbusto è anche sede del Museo Angelo Rizzoli, dove è possibile rivivere il fascino degli anni “boom” attraverso l’opera del Commenda. Poco distante, immersa nel bosco di Zaro, sorge Villa La Colombaia, residenza estiva del regista Luchino Visconti. Sempre a Forio, prima di dirigere la prua a est verso Ischia, è possibile visitare sia il Museo del Torrione che la caratteristica Chiesa del Soccorso. In questo nostro immaginario giro dell’isola non possiamo perderci l’emozione della vista dall’alto: prima sul belvedere di Serrara e poi sulla vetta del Monte Epomeo (877 m) a Fontana. Digradando il mare lungo la statale si arriva al Comune di Ischia, il più popolato dell’Isola. Prima tappa, indiscussa, è il Castello Aragonese. Luogo di fascino e storia senza fine, si affaccia con maestosità sul piccolo borgo di Ischia Ponte, dove in pochi metri quadrati sorgono la Cattedrale di Ischia, diversi Palazzi di fine ‘800 e il Museo del Mare. Ma Ischia, nonostante ai tanti secoli di storia ha un animo decisamente young. Espressione dei nostri giorni è il Corso Vittoria Colonna, dove è piacevole passeggiare tra boutique, moderni bar. Mentre sulla romantica Rive Droite ad Ischia Porto è possibile rivivere l’atmosfera degli anni ‘60 nelle caratteristiche taverne